Ortopedia

L’ORTOPEDICO è un medico specializzato nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione di tutte le patologie (sia congenite che traumatiche) che possono colpire l’apparato locomotore, quindi le ossa, i muscoli, i tendini, i legamenti e i nervi. L’ortopedico lavora a stretto contatto con altre figure professionali quali lo specialista fisiatra ed il fisioterapista ed eventualmente il neurochirurgo nell’intento comune di ottimizzare il piano di cura personalizzato per il paziente.

Con la visita ortopedica è possibile studiare la struttura e la funzionalità dell’apparato locomotore. Tra le patologie più frequenti diagnosticabili mediante la visita ortopedica vi sono: l’artrosi, ernie o protrusioni discali della colonna, spondilolistesi, le meniscopatie, le lesioni legamentose del ginocchio e della cuffia dei rotatori, la sindrome del tunnel carpale, l’alluce valgo, il neuroma di Morton, la sindrome da compressione del nervo ulnare, la fascite plantare e naturalmente anche le fratture.

L’ortopedico è inoltre la figura medico professionale di riferimento a cui rivolgersi per la diagnosi ed il trattamento di lesioni muscolo scheletriche e legamentose dovute a traumi.

Tra le patologie più comuni trattate dallo specialista ortopedico

  • patologie della spalla
  • patologie del ginocchio
  • patologie dell’anca
  • patologie della colonna vertebrale
  • patologie della mano
  • patologie del piede e della caviglia
  • problematiche muscolo-scheletriche
  • fratture ossee
  • patologie ossee
  • problematiche delle articolazioni
  • infortuni durante l’attività sportiva
  • patologie oncologiche di pertinenza ortopedica